Amministrazione trasparente
PON-(FSE-FESR)

Informazioni generali


Concorsi e Borse di studio


Genitori e studenti


Servizi on-line


Valid CSS! Valid HTML Feed RSS

Utenti nel sito: 172
Fine colonna 1
 

Il nostro patrimonio librario

breve viaggio tra i libri della biblioteca "Marzia degli Ordelaffi"

Il catalogo della nostra biblioteca è in continua espansione, grazie alle nuove acquisizioni, alle cospicue donazioni di libri importanti e rari, ed anche perché il lavoro di catalogazione non è ancora terminato, in particolare per quello che riguarda il fondo "Storico" (libri a stampa pubblicati prima del 1945), mentre il fondo "Antico" (volumi a stampa pubblicati tra Seicento e primi del Novecento) è già catalogato e fruibile dagli studiosi solo tramite appuntamento (da concordare tramite mail: biblioteca@morgagni.cloud).
 
Per sapere cosa c'è nella nostra biblioteca è necessario accedere al
portale Scoprirete, indicando nel secondo campo di ricerca (seleziona biblioteca) Forlì_liceo Morgagni (sarà sufficiente posizionarsi col mouse sul campo e digitare la parte iniziale di "Morgagni" e spuntare il quadratino associato a Forlì_liceo Morgagni): su ScopriRete è possibile effettuare ricerche per titolo, per autore, od anche per argomento; potete comunque sempre rivolgervi ai docenti che si occupano della biblioteca per ricerche più approfondite o per informazioni relative al catalogo oltre che alle risorse digitali delle quali tutti i nostri utenti possono fruire gratuitamente.
 

 
Il nostro patrimonio librario conta oltre ventiduemila titoli a catalogo, suddivisi nelle varie sezioni della biblioteca, la più importante delle quali, per numero di testi, è senz'altro la APERT (libri a scaffale aperto).
I testi sono qui suddivisi per "genere" sulla base del sistema di classificazione
 
 
Particolarmente ricca, data la vocazione umanistica del nostro liceo, è la sezione dedicata alle Letterature (ospitata nella sala principale della biblioteca), dalle antiche alle moderne, comprendente importanti testi di critica letteraria. Non mancano, tuttavia, a scaffale, numerosi testi di filosofia, storia, antropologia, psicologia, pedagogia.
 
Nella nuova sezione LEGGERE sono, invece, collocati i nuovi libri acquistati dalla biblioteca: tale sezione è, dunque, in continuo aggiornamento, perché col passare del tempo i testi di "Leggere" verranno scollocati e trasferiti nella più ampia sezione APERT e sostituiti dai nuovi acquisti. Tutti i nostri utenti sono così certi di trovare in LEGGERE solo le ultimissime novità acquisite dalla biblioteca.
 

 
 
Una "filiazione" della sezione APERT è la nuova sezione GRANDI OPERE, dove confluiranno via via tutte le enciclopedie, specialistiche e generaliste, che sono state acquistate negli anni passati dalla biblioteca. L'avvento di internet ha radicalmente cambiato il nostro modo di fare ricerche, ma chi avesse il tempo e la voglia di consultare alcuni volumi delle nostre enciclopedie non tarderà a convincersi del fatto che per approfondire veramente certi argomenti è necessario tornare a sfogliare i libri di carta...
 
 
 
Anche il MAGAZZINO è di recente costituzione, e raccoglie i volumi doppi, o posseduti in più copie, comunque prestabili, per questioni di razionalizzazione degli spazi. Essendo nata dalla fusione di due storiche biblioteche, quella del Liceo Classico "Gian Battista Morgagni" e quella dell'Istituto Magistrale "Marzia degli Ordelaffi", inevitabilmente la nostra biblioteca contiene molti libri in duplice copia: la creazione del "magazzino" ci permette di conservare anche queste duplici copie, che potrebbero tornare utili per "rimpiazzare" copie eventualmente smarrite o danneggiate o per far fronte a richieste plurime di prestito di un medesimo volume.
 
 
La sezione ROMAGNA raccoglie i testi legati al territorio, vi primeggiano raccolte di arte e storia locali.
 

 
Si devono, invece, a donazioni, le raccolte di libri degli altri fondi della nostra biblioteca: il fondo FABBRI raccoglie alcuni dei testi della biblioteca del professor Tebaldo Fabbri, già preside del Liceo Classico "G.B. Morgagni" e grande latinista, alla cui memoria è dedicato anche l'importante premio di traduzione dal latino organizzato dal nostro liceo. Il fondo si caratterizza per testi specialistici di letteratura e lingua latina.
 
Il fondo FEMICELLI raccoglie l'importante donazione di don Arturo Femicelli: l'insieme dei testi raccolti, ben 1755 titoli, catalogati e custoditi dalla biblioteca "Marzia degli Ordelaffi" rappresenta efficacemente l'eclettica personalità del sacerdote, appassionato di arte e di musica. Non solo opere di teologia, che costituiascono comunque la parte più cospicua della donazione, ma anche filosofia, storia, arte e narrativa: QUI un esempio di quanto si può trovare in questa ricchissima sezione.

 
Più recente è l'acquisizione e la catalogazione del fondo PINI, che raccoglie i testi della biblioteca del dottor Giorgio Pini, noto pediatra forlivese, appassionato di storia ed arte, che ha permesso di arricchire la nostra biblioteca di numerosi testi di storia, in particolare di quella novecentesca.
potete trovare un "assaggio" dei numerosi testi del fondo Pini che, grazie alla scelta lungimirante della famiglia, sono adesso a
 disposizione di tutti i nostri utenti.
 

Il fondo CASADIO ha portato in biblioteca una bellissima raccolta di narrativa contemporanea (italiana e straniera) del Novecento ed una formidabile collezione di libri gialli.
La preziosa donazione, che si compone di oltre mille volumi, si deve agli eredi della signora Rosa Casadio (1933 - 2016), lettrice colta e raffinata, come dimostrano alcuni dei titoli del fondo a lei dedicato, del quale adesso potranno godere, nel suo nome, tutti i nostri utenti.
La sezione dei "Gialli" del fondo Casadio conta ben quattrocento volumi, per questo possiamo parlare di una vera e propria "passione noir" per i nostri cari lettori!
 
Attualmente in fase di ricognizione e catalogazione è il fondo LA FORGIA: i figli del compianto professor Mauro La Forgia, già docente di Italiano e Latino sia all'Istituto Magistrale "Marzia degli Ordelaffi" che al Classico "G.B. Morgagni", hanno voluto che la sua preziosa biblioteca fosse a noi donata.
Attivo in politica fin dal 1945, il professor Mauro La Forgia è stato assessore all'ambiente della Regione Emilia-Romagna, ed appassionato studioso di letteratura italiana e latina (con particolare interesse per le opere di Virgilio, Cicerone, Dante e Leopardi) per poi dedicarsi alle questioni di linguistica generale, di qui la preziosa raccolta di testi (quasi tutti introvabili) di linguistica donati alla nostra biblioteca.
Il fondo LA FORGIA è catalogato per sezioni tematiche: Classici, Critica letteraria, Filosofia, Linguistica, Storia: sezioni che rispecchiano gli interessi del professore e studioso.

 
 
 
Vi aspettiamo nella vostra biblioteca!

 

 

Categoria: Biblioteca Data di creazione: 21/09/2019
Sottocategoria: La Biblioteca "Marzia degli Ordelaffi" Ultima modifica: 21/09/2019 10:38:12
Permalink: Il nostro patrimonio librario Tag: Il nostro patrimonio librario
Inserita da: Ivano Arcangeloni Pagina vista 89 volte
  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T